Ultimi Articoli Pubblicati

Blog

Udine: contributi per la sicurezza a commercianti e artigiani

La CCIAA di Udine stanzia 100mila euro per cofinanziare sistemi sicurezza delle PMI dei settori del commercio, pubblici esercizi, artigianato. Domande entro 30 gennaio 2015 (Fonte Fisco e Tasse )
La CCIAA di Udine intende sostenere  le iniziative aziendali finalizzate alla prevenzione della microcriminalità, attraverso la realizzazione di sistemi di sicurezza ad elevato contenuto tecnologico adottati dalle imprese operanti in particolari settori, come quello del commercio, servizi alla persona, artigianato. Si tratta di contributo a fondo perduto, in conto capitale sulle spese sostenute per :
  •  attrezzature per video-sorveglianza, video–protezione con cassetta di registrazione e assimilabili, nel rispetto di quanto previsto dal D.Lgs. 30 giugno 2003 n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, sulla tutela della privacy;
  •  sistemi di allarme antirapina controllati con telecamere che interagiscono direttamente con i Centri di Controllo gestiti da Istituti di vigilanza privati;
  •  impianti antitaccheggio;
  •  impianti antintrusione, antifurto o comunque di allarme con sistemi di rilevamento satellitare collegati a Centri di Controllo gestiti da Istituti di vigilanza privati.
  •  sistemi di videoallarme antirapina collegati con le forze dell’ordine.
Saranno esclusi i progetti con spesa ammissibile inferiore a euro 600,00 ( al netto dell’IVA). Il contributo concedibile deve coprire al massimo il 70% delle spese e   non potrà, in ogni caso, superare l’importo di euro 1.500,00 per progetto.
Sono ammesse ai benefici del presente bando le imprese:
  •  che rientrano nella definizione di micro, piccola e media impresa secondo la normativa comunitaria recepita a livello nazionale
  •  con sede legale e/o unità locale destinataria dell’investimento nella provincia di Udine
 Che svolgono le seguenti attività:
  •  commercio in sede fissa di vendita al dettaglio;
  •  pubblici esercizi;
  •  agenzie di viaggio;
  •  attività artigianali di gastronomia (pizzeria al taglio, gelateria, rosticceria, gastronomia, ecc.);
  •  attività artigianali di servizio alla persona (acconciatore, estetista, ecc.);
  •  attività artigianali di produzione e commercio di prodotti artigianali (es. ceramiche artigianali, etc.);
  •  attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, svolte esclusivamente da aziende agricole;
  •  iscritte al Registro Imprese della CCIAA di Udine e attive, alla data di presentazione della domanda di contributo;
Entro il 30 gennaio 2015 (termine prorogato rispetto al testo del bando) vanno presentate le domande tramite Posta elettronica certificata (PEC), al seguente indirizzo: contributi@ud.legalmail.camcom.it.
Maggiori dettagli sul sito della Camera di Commercio.
1