Side Menu

Ultimi Articoli Pubblicati

Blog

Esterometro 2020: cambiano le scadenze.


Dal 2020 l’esterometro diventa trimestrale


In concomitanza con l’introduzione della fattura elettronica è stata introdotta la comunicazione delle operazioni transfrontaliere (cd. “esterometro”): l’obbligo di comunicare in via telematica tutte le operazioni attive e passive intercorse con soggetti residenti in paesi UE o extraUE, con una modalità analoga a quanto previsto in precedenza dallo spesometro.

Questo perchè tali operazioni non sono documentate dalla fattura elettronica e pertanto i dati in esse contenute non vengono automaticamente acquisiti dall’amministrazione finanziaria.

Con la  conversione in legge del D.L. 124/2019 (decreto fiscale collegato alla legge di bilancio 2020) è stato previsto che:

“La trasmissione telematica è effettuata trimestralmente entro la fine del secondo mese successivo al trimestre di riferimento”.

Pertanto, dal 2020, la tempistica di invio cambia  in quanto la trasmissione da mensile passa a trimestrale entro la fine del secondo mese successivo al trimestre di riferimento.

Si passerà quindi da un numero di invii potenzialmente almeno pari a dodici a un massimo di quattro trasmissioni, sempre che nel trimestre di riferimento siano state effettuate e registrate operazioni da e verso l’estero.

La modifica prevede un allineamento con il termine di trasmissione delle liquidazioni periodiche Iva (LIPE) che deve essere effettuato trimestralmente.

 

5

Utilizziamo i cookie per offrirti la migliore esperienza online. Accettando l'accettazione dei cookie in conformità con la nostra politica sui cookie.